La Processione del Corpus Domini per le strade della Parrocchia

La Processione del Corpus Domini per le strade della Parrocchia

corpusdominiDomenica 2 luglio alle ore 19 circa inizia la Processione interparrocchiale del Corpus Domini che da S. Maria delle Grazie raggiunge Bordonaro superiore e riscendendo si conclude alla Madonna delle Lacrime.

“Il  sacrificio di Cristo ci orienta al suo ritorno.
L’apostolo Paolo ricalca il realismo usato da Gesù nella promessa dell’Eucaristia (Gv 6,32-69) — «mangiare di questo pane e bere di questo calice» — perché l’Eucaristia è veramente cibo e bevanda, è veramente la Cena del Signore. Paolo, però, si trovava di fronte a un costume della Chiesa di Corinto che, mentre faceva davvero della Cena un convito di festa, tuttavia tendeva a renderla soltanto un festino, un semplice banchetto umano.
Per questo, Paolo richiama ciò che ha appreso dal Signore quando ha istituito il «suo banchetto», nella notte in cui veniva tradito; e l’apostolo aveva loro trasmesso fedelmente questo fatto; quindi la festività cristiana della Cena del Signore non deve dimenticare questa dolorosa realtà.
Ora la Cena viene celebrata nella luce della risurrezione e nella prospettiva del ritorno del Signore. Perciò è insieme «memoriale» della morte del Signore e «promessa» di partecipazione alla Leggi il resto dell’articolo…

Arriva il Grest 2017 all’insegna di Peter Pan: dal 14 al 29 luglio

Arriva il Grest 2017 all’insegna di Peter Pan: dal 14 al 29 luglio

locandina-grest-2017“Anche quest’anno, come ormai da molti anni, i ragazzi del territorio ripropongono un’esperienza formativa e di divertimento per tutti i bambini del paese. L’appuntamento è ogni mattina alle 9 da venerdì 14 a sabato 29 luglio. Trovate in Locandina tutte le informazioni.
Il tema scelto quest’anno è la famosissima storia di Peter Pan, che racconta di un giovane che non ha perso la parte più genuina di sé stesso. Ripercorrendo le sue avventure e ponendo particolare attenzione ai temi fondamentali, quali l’amicizia, la lealtà, la collaborazione e l’ingegno, si cercherà di regalare un’esperienza di gioia e crescita per ciascuno dei partecipanti. Ricordando ogni giorno che non si è mai troppo grandi per smettere di sognare e non si è mai troppo piccoli per gioire delle piccole cose.
Lo stesso Gesù lo disse “se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli”.

Messaggio d’invito da parte di Antonio

Messaggio d’invito da parte di Antonio

fotoTrasmettiamo un messaggio di invito Antonino Gugliandolo che sarà ordinato Diacono il prossimo 15 giugno. Ringraziamo ancora il Signore ed affidiamo Antonio all”intercessione di S. Maria delle Grazie e dei Santi Patroni. P.Orazio, p.Nicola, p.Sebastiano

Carissimi amici, ci avviciniamo sempre più al giorno della mia ordinazione diaconale, dono grande non solo per la mia vita ma anche per questa comunità che amo di vero cuore e per la quale invoco dal Signore ogni benedizione e Leggi il resto dell’articolo…

Un grande dono per la Comunità Parrocchiale

Un grande dono per la Comunità Parrocchiale

ordinazioneGiovedì 15 giugno, alle ore 18, nella Basilica Cattedrale di Messina, i seminaristi Alessandro Caminiti (parr. S. Domenica – Mandanici), Francesco Giacobbe (parr. SS. Salvatore – Vill. Aldisio), Antonio Gugliandolo (parr. S. Maria delle G. – Bordonaro), Giuseppe Imbesi (parr. S. Paolino – Mili M.), Gianluca Monte (parr. S. Michele – Motta C.), Enrico Mortillaro (parr. S. Nicola di B. – Ganzirri), Pasquale Ruggeri(parr. S. Maria Ass. e S. Giuseppe – Nizza di S.) e Paolo Daniele Truscello (parr. SS. Angeli C. e S. Giuseppe – Fondachelli F.) saranno ordinati diaconi dall’Arcivescovo Giovanni Accolla

Ci prepariamo ad accogliere il dono dell’Ordinazione diaconale di Antonio e degli altri Seminaristi ammessi al Sacramento  dell’Ordine, grati al Signore della Messe, che suscita i Ministri a servizio della Comunità ed affidiamo i novelli Diaconi all’intercessione di Maria, tesoriera di tutte le Grazie che Dio continua ad elargire all’Umanità.

p. Orazio, p. Nicola, p. Sebastiano

La Comunità in pellegrinaggio: ….”Madonna delle Lacrime, prega per noi !”

La Comunità in pellegrinaggio: ….”Madonna delle Lacrime, prega per noi !”

lacrimesiracusaDomenica 21 maggio il parroco p.Orazio ed un gruppo di parrocchiani di S. Maria delle Grazie e della Madonna delle Lacrime si sono nuovamente recati in pellegrinaggio a Siracusa, per una sosta di preghiera alla Casa del pianto e la Celebrazione Eucaristica domenicale nel Santuario dedicato a Maria.
“Il 21 Marzo 1953, sabato, ebbi la gioia di benedire, con cuore di Padre, nella nostra Chiesa Parrocchiale del Pantheon, le nozze di due semplici creature: Angelo Iannuso di Vincenzo e Antonina Lucia Giusto di Eduardo. Gli sposi avevano progettato di Leggi il resto dell’articolo…

Rita da Cascia: Un Amore più grande di ogni difficoltà

Rita da Cascia: Un Amore più grande di ogni difficoltà

ritaNon è facile tracciare un profilo storico di santa Rita. Ci sono molti punti oscuri, e spesso le notizie di una certa attendibilità si mescolano alle leggende, che si formarono durante i secoli in diverse stratificazioni. Rita (Mancini era il suo cognome) nacque a Roccaporena vicino a Cascia verso il 1381 da genitori ormai anziani e senza figli. Fin da fanciulla si distinse  per la sua bontà, laboriosità e pietà. Arrivata all’adolescenza Rita voleva farsi monaca, ma i genitori si opposero e la fecero maritare. Il prescelto si chiamava Paolo di Ferdinando. Non era proprio farina da fare ostie: impetuoso e aggressivo, arrogante e senza riguardo per nessuno, era riuscito senza troppi sforzi a farsi molti nemici….

Giovanni Paolo II disse ancora: “La santa di Cascia appartiene alla Leggi il resto dell’articolo…

Annibale Maria Di Francia, lo zelo per la salvezza dell’Umanità

Annibale Maria Di Francia, lo zelo per la salvezza dell’Umanità

p-annibale-smgLa data della festa liturgica di S. Annibale nel calendario liturgico è collocata il 2 giugno, a motivo della Memoria di S. Giustino Martire il 1 giugno, data della nascita al Cielo del Santo Messinese. Nella diocesi di Messina, a motivo della concomitanza con la festa della Madonna della Lettera, per concessione della Congregazione del Culto la festa si celebra il 16 maggio.
“Se uno mi ama, osserverà la mia parola” (Gv 14,23). In queste parole evangeliche vediamo delineato il profilo spirituale di Annibale Maria Di Francia, che l’amore per il Signore spinse a dedicare l’intera esistenza al bene spirituale del prossimo. In questa prospettiva, egli avvertì soprattutto l’urgenza di realizzare il comando evangelico: “Rogate ergo… – Pregate dunque il padrone della messe che mandi operai nella sua messe!” (Mt 9,38).
Ai Padri Rogazionisti e alle Suore Figlie del Divino Zelo lasciò il Leggi il resto dell’articolo…

13 MAGGIO 2017: CENTENARIO DELLE APPARIZIONI DI MARIA A FATIMA

13 MAGGIO 2017: CENTENARIO DELLE APPARIZIONI DI MARIA A FATIMA

madonna-di-fatimaFatima: Maria continua a prendersi cura di noi.

 

 

Continua l’Itinerario del S .Rosario e della S. Messa nelle zone del Quartiere.

Quest’anno  - in occasione del 100° Anniversario delle Apparizioni – è  presente  la statua della Madonna di Fatima nelle case e nelle zone che accolgono l’Iniziativa.

Nel primo periodo ( metà febbraio – metà aprile )  l’Itinerario si è svolto all’interno delle case, in questo secondo periodo (metà aprile - metà giugno)si svolge  all’esterno nelle piazzuole e presso le edicole mariane delle due parrocchie.

In queste date generalmente non c’è la Messa Vespertina in Chiesa.

 

Clicca qui per il calendario del Rosario e Messa nelle zone del quartiere, e quii per la scheda completa del Messaggio di Fatima.

 

“Nel 1917, dal 13 maggio al 13 ottobre, nella campagna intorno al villaggio portoghese di Fátima la Vergine Maria apparve sei volte a tre pastorelli, Lucia, Francesco e Giacinta, presentandosi col rosario in mano e alla fine qualificandosi come la Madonna del rosario. La Vergine scese dal cielo a parlare ai tre bambini per far giungere un accorato messaggio all’intera umanità, all’inizio di un secolo tragico.

 

 

Nota peculiare delle apparizioni di Fátima è di essere tra le più profetiche, perché predissero le sventure che incombevano sull’umanità. Le apparizioni mariane sono sempre una manifestazione della sollecitudine materna della Madonna nei nostri riguardi; sono un segno della sua vicinanza ai nostri problemi, ai nostri affanni e alle nostre difficoltà; sono un richiamo a metterci sulla via del bene; e sono anche espressione del desiderio della Madre di Dio di soccorrere noi, donne e uomini, coinvolti quaggiù nella lotta contro le forze del male, per aiutarci a resistere ai pericoli che minacciano la fede e la vita cristiana…”


In preghiera per il nostro fratello Giuseppe

In preghiera per il nostro fratello Giuseppe

foto_fiori_7064Il Signore ha chiamato a Sè, improvvisamente, il signor Giuseppe Morabito, papà di Giovanni, Catechista della Parrocchia S.Maria delle Grazie. Le esequie avranno luogo giovedì 27 aprile alle 16 nella Chiesa Parrocchiale S. Maria delle Grazie.

Siamo vicini a Giovanni, alla mamma Santina, a Salvatore ed Antonina  in questo momento di dolore, li  accompagniamo con la preghiera e la vicinanza e presentiamo al Signore il nostro fratello Giuseppe, perchè lo accolga nel Suo Regno.

Dona a lui, o Signore, il riposo eterno.

p.Orazio,p.Nicola, p. Sebastiano 

e la Comunità parrocchiale

“MA NON SAPETE CHE DIO E’ VIVO?”

“MA NON SAPETE CHE DIO E’ VIVO?”
1 A tutti voi: BUONA PASQUA IN CRISTO RISORTO!

p. Orazio, p. Nicola, p. Sebastiano.

 

“Che cos’è questa vita eterna di cui parla Gesù? “La vita eterna è conoscenza di Dio”. Non ditemi che non conoscete Dio, o voi che credete in Lui e che vi comunicate con Lui nell’Eucaristia! Se fosse vero, vorrebbe dire che vi comuni­cate come dei cadaveri!

Leggi il resto dell’articolo…