Santa Maria delle Grazie, nostra Patrona, prega per noi !

Santa Maria delle Grazie, nostra Patrona, prega per noi !

madonnaDomenica 2 luglio ricorre per la Parrocchia S. Maria delle Grazie di Bordonaro la Solenne Memoria Liturgica della Patrona

Riportiamo alcune riflessioni da Un Omelia per questa ricorrenza.

“Cosa dice l’Angelo Gabriele a Maria? “Rallegrati”, cioè riprende la predicazione profetica, “perché sei piena di grazia”. Noi festeggiamo Maria come la Regina delle grazie, la Madonna delle grazie, ma come fa lei a essere mediatrice di salvezza e portatrice di grazia? Perché è “piena di grazia”. Quando Sant’Agostino riflette su questo e ci dà un grande insegnamento, ci parla di Maria che concepisce Cristo prima nel cuore, quindi nella mente e nell’accettazione piena della volontà e poi nel corpo, per cui la doppia concezione viene guardata da questo grande Padre della Chiesa come un’opportunità per la Chiesa, che diventa anch’essa mediatrice dei Sacramenti, perché non potendo concepire Cristo nella Carne, concepisce Cristo nello Spirito e lo dona agli altri. Allora perché Maria è mediatrice di salvezza? Perché è colei alla quale il popolo cristiano, con tanta devozione e affetto, chiede le grazie? Perché è la piena di grazie e questa pienezza di grazia, che è l’Immacolata Concezione, si esprime subito attraverso l’attenzione agli altri. Maria dopo l’annuncio dell’Angelo si muove in fretta verso una città di Giuda, dove troverà la cugina Elisabetta che non è giovanissima e che attende la nascita del precursore, Giovanni Battista.

Cosa succede in questo incontro tra la madre del Precursore e la Madre del Redentore? È l’ultimo profeta dell’Antico Testamento e quindi quello che apre le porte al nuovo, quello che dovrà dire “Ecco l’Agnello di Dio che toglie i peccati del mondo” e colei che è invece la Madre del Signore, la madre di Dio. Questo termine non è stato subito coniato dalla Chiesa, ci è voluto qualche secolo, ma poi il popolo cristiano ha compreso, che può essere chiamata Madre di Dio, non in quando ha creato Dio, ma perché ha dato alla luce Gesù, che è veramente uomo, ma anche veramente Dio. Quindi possiamo rivolgersi a Lei chiamandola Madre di Dio, perché la Chiesa dopo una profonda riflessione, disse di poter dire al suo popolo che attende questa definizione: Maria è la Madre di Dio, perché è la piena di grazia e può diffondere con il Figlio la grazia.SAMSUNG CSC

C’è una preghiera che Dante Alighieri mette sulla bocca di San Bernardo nel canto del Paradiso. Cosa dice questa preghiera? Comincia con le parole “Vergine Madre, Figlia del tuo Figlio”, già qua dice qualcosa di grande; “chi desidera una grazia e non ricorre a Te”, parlando con la Madonna, “è come se avesse un desiderio che vuole volare, senza le ali”. Guardate come è bello quest’immagine di Dante Alighieri, che dice “come fa un desiderio a volare se non ha le ali?”, bene è la stessa cosa: se tu vuoi una grazia e non ricorri alla Madonna, come fai ad ottenerla” (Da un Omelia per la festa della Madonna delle Grazie)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>